You are here:   Home - NOTIZIE DAL MONDO - Pubblicazioni - Issues - Publications - Nazioni Unite: prevenire i cambiamenti climatici potrebbe generare milioni di nuove opportunità di lavoro
Nazioni Unite: prevenire i cambiamenti climatici potrebbe generare milioni di nuove opportunità di lavoro PDF Stampa E-mail

Lo rivela una ricerca condotta delle Nazioni Unite sulla relazione esistente tra economia verde e impatto sul mondo del lavoro. Lo studio, intitolato ‘Lavoro Verde: Professioni dignitose in un mondo sostenibile e a basso emissione di carbone’, intende dimostrare come gli sforzi per combattere il riscaldamento del globo e ridurre l’emissione dei gas serra stiano portando alla creazione di nuovi lavori ‘ecologicamente compatibili’ in diversi settori e ad un aumento degli investimenti economici nel campo delle energie rinnovabili.

Il rapporto - alla cui stesura hanno partecipato Ilo (Organizzazione Internazionale del Lavoro) e Unep (Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente), in collaborazione con la Confederazione Internazionale dei Sindacati e l’Organizzazione Internazionale dei Datori di Lavoro - offre una serie di approfondimenti in vista della conferenza Onu sui Cambiamenti Climatici che avrà luogo a Copenhagen il prossimo anno. L’appuntamento di Copenhagen 2009 cercherà di assicurare la successione al trattato di Kyoto, i cui primi obiettivi dovrebbero essere raggiunti per il 2012.

“Con l’attuale crisi finanziaria - ha commentato il direttore esecutivo dell’Unep Achim Steiner - gli Stati saranno presto chiamati a investire centinaia di miliardi di dollari per stabilizzare le proprie economie. Immaginiamo per un momento che alcuni degli incentivi economici messi a punto in questo delicato momento, potessero essere finalizzati, non tanto al mantenimento delle economie del ventesimo secolo, quanto all’investimento in progetti legati alle nuove economie del 21 secolo”.

Il rapporto sottolinea l’importanza di facilitare l’accesso agli investimenti per i paesi in via di sviluppo e di accrescere l’efficienza energetica nell’ambito del mondo edile e industriale, dimostrando, al tempo stesso, come i cambiamenti climatici stiano colpendo i lavoratori e le famiglie la cui esistenza dipende dall’agricoltura e dal turismo. “Dobbiamo fare in modo che questi lavori cosiddetti ‘verdi’ siano lavori dignitosi - ha dichiarato il Direttore Generale dell’Ilo Juan Somavia - Costruire un’economia a bassa emissione di carbonio non riguarda solo aspetti tecnologici e finanziari, perchè è anche e soprattutto alle persone e alle società che bisogna guardare”. I cambiamenti culturali, ha concluso Somavia, “si devono tradurre in una maggiore consapevolezza delle problematiche ambientali e nella creazione di posti di lavoro degni”.

 

Per approfondimenti: http://www.ilo.org/global/About_the_ILO/Media_and_public_information/Press_releases/lang--en/WCMS_098481/index.htm

 

Il rapporto: http://www.ilo.org/wcmsp5/groups/public/---dgreports/---dcomm/documents/publication/wcms_098503.pdf

 
Tot. visite contenuti : 2857554
Ulti Clocks content

3csc Network

3csc network ITA 3csc network ENG 3csc network FRA
RETE 3CSC RETE 3CSC
Un sito Web interattivo per l'attuazione delle 3 Convenzioni delle Nazioni ...

Desertification

 8 visitatori online
Comitato di Appoggio alle 3 Convenzioni globali delle Nazioni Unite sull'Ambiente